Passa ai contenuti principali

Post in evidenza

Snack al Burro d'arachidi - PB energy bites

Uova alla Benedict

Le uova alla Benedict sono un classico della cucina internazionale. Sebbene spesso siano proposte per colazione, io le trovo un ottimo secondo-piatto unico. Si è vero, sono un pò pesantine, ma una volta tanto ci può pure stare. Il piatto presenta due difficoltà: la preparazione dell'uovo in camicia e quella della salsa olandese. Mentre non ci sono soluzioni a quest'ultimo problema, se proprio non riuscite a preparare un uovo in camicia potete sempre optare per un uovo all'occhio di bue. Non sarà proprio un uovo alla Benedict ma sarà buono comunque.

La parte più rognosa per me è la salsa olandese, che tendo a lasciare troppo sul bagnomaria e finisce sempre per scomporsi. Ho trovato degli ottimi suggerimenti qui, nonchè la bellissima traduzione della ricetta originale di Julia Child. L'ultima volta si è voluto cimentare il mio ragazzo e devo dire che gli è uscita meglio che a me. Eh va beh, ho portato a casa una dura sconfitta!

Nonostante sembri un piatto elaborato, una volta imparato come gestire le preparazioni è veloce da fare e in meno di mezzora potete portare la cena in tavola.

Ingredienti (per due persone)
2 Uova
Aceto
4 fette Prosciutto Crudo
4 fette di Pane
Sale

per la salsa olandese:
1 Tuorlo
70 g Burro
1/2 cucchiaio Aceto
Succo di Limone
Sale
Pepe

Procedimento
Per prima cosa mettete due pentole d'acqua a bollire, una delle quali deve essere adatta a essere usata come bagnomaria. Fate sciogliere il burro a fuoco dolce senza mescolare. In una terrina coi bordi larghi in vetro o in ceramica sbattete con una frusta il tuorlo e l'aceto. Mettetela sul bagnomaria continuando a sbattere con la frusta per 1 minuto. Aggiungete lentamente a filo il burro fuso, continuando a mescolare. Se vedete che la salsa si sta rapprendendo toglietela immediatamente dal bagnomaria, sbattendola con un cucchiaio di acqua fredda all'occorrenza. Una volta addensata la salsa toglietela dal fuoco e aggiungete sale, pepe e succo di limone secondo il vostro gusto personale.
Tostare il pane e, a piacere, passare il prosciutto in una padella calda per qualche secondo.
Aggiungete un cucchiaio d'aceto e del sale nella seconda pentola. Aprite l'uovo in una tazza di ceramica. Create un vortice con la frusta, immergete la tazza nel centro del vortice e fate scivolare lentamente l'uovo (i più esperti possono inserire le uova una dopo l'altra e prepararle contemporaneamente). Attendete che l'uovo venga a galla e prendetelo con una schiumarola. Adagiatelo su della carta assorbente.
Componete il piatto adagiando sul pane tostato il prosciutto e l'uovo. Mettete un generoso cucchiaio di salsa olandese sull'uovo e gustate caldo.

Commenti