Passa ai contenuti principali

Post in evidenza

Snack al Burro d'arachidi - PB energy bites

Treccia a spina di pesce rovesciata

Ho sempre avuto poca pazienza per acconciare i capelli; il mio massimo era passare la piastra per qualche occasione importante e una coda bassa per i giorni ventosi. L'introduzione della coda alta è stata l'unica innovazione degli ultimi 7-8 anni. Pensavo di essere negata e che mai avrei imparato a fare qualcosa di diverso. 
Casualmente qualche tempo fa ho trovato un link ad un video di Bebexo su youtube. Questa ragazza è davvero molto brava nello spiegare anche ai più scarsi. Dopo aver guardato un'infinità di video fantastici ho trovato diverse pettinature molto semplici e ho iniziato a sperimentare. Risultato: ora non mi considero più un'inetta e posso finalmente raccogliermi i capelli in modo decente.

Tra le varie pettinature che mi piacciono c'è la tradizionale treccia a spina di pesce. E' fantastica sui capelli scalati ed è perfetta se c'è molto caldo. L'unico problema è che il metodo tradizionale è lentissimo. Ma ecco che Bebexo risolve brillantemente con un metodo molto più rapido che da una treccia a spina di pesce rovesciata.
Ho pensato di tradurvi i passaggi principali in modo che anche chi non capisce la lingua possa riprodurre il metodo esposto (anche se già dal video si capisce abbastanza bene).

 

Nella prima parte descrive brevemente il tipo di treccia e spiega che a lei piace farla usando delle extension e come si usano.
 
(dal min 00:25) Il metodo regolare con cui si fa la treccia a spina di pesce è molto semplice ma richiede molto tempo. Praticamente si prende una ciocca di capelli da un lato e la si porta verso l'altro lato. Quindi si prende una ciocca dall'altro lato e la si porta verso il lato opposto. Si ripetono dunque questi passaggi ma richiede molto tempo se avete i capelli molto lunghi. 
Vi mostrerò un altro modo molto più veloce e  più facile una volta che avrete capito come fare.
Dividete i capelli in due parti uguali; con l'indice separate una ciocca di capelli sul lato esterno. Poi inserite il pollice nella fessura e ruotate. Usate i pollici per scambiare le ciocche da una sezione di capelli all'altra. Questo è tutto! Quindi ancora una volta: usate gli indici, create una ciocca separata nel bordo della sezione, inserite i vostri pollici e ruotate. Quindi usate i pollici per invertire le ciocche.
Ricordate solo tre cose: infilate, ruotate e invertite. Se state vedendo il video per la prima volta può sembrare un pò complicato ma se provate su voi stesse capirete il meccanismo. Questa tecnica è molto migliore della vecchia perchè anzichè prendere una ciocca un lato per volta, intrecci le ciocche da entrambe le parti contemporaneamente, dimezzando il tempo necessario per fare la treccia. Quando hai finito ferma la treccia con un elastico. Per dare più volume alla treccia tira leggermente ogni ciocca, iniziando dalla parte finale per rendere il processo più semplice.
Quando hai finito la tua treccia dovrebbe essere qualcosa di simile...

Spero che questo post aiuti anche altre persone a imparare questa semplicissima tecnica!

Commenti