Passa ai contenuti principali

Post in evidenza

Snack al Burro d'arachidi - PB energy bites

Consigli utili a Bruxelles (adattatore per presa belga, acquisti per la casa, fare la spesa)


Come forse saprete se mi seguite su Instagram, sto passando un periodo a Bruxelles, la splendida capitale del Belgio. Sono rimasta colpita molto positivamente dalla città: adoro passeggiare per i viali e lasciarmi sorprendere dall'architettura cittadina. In più, adoro i cioccolatini ed è impossibile camminare per più di 5 minuti senza imbattersi in uno dei tanti punti vendita dei marchi di cioccolateria più famosi come Neuhaus, Leonidas e Godiva.

Al di là degli aspetti positivi, bisogna pensare anche alle gioie di fare gli acquisti di sopravvivenza in una nuova città. Sopratutto se si pensa di stare per un breve periodo, non conviene investire uno stipendio per acquistare quel minimo indispensabile per cucina, bagno e camera.
Ecco alcuni consigli che possono aiutarvi ad ambientarvi o a scoprire qualcosa su questa città!

Trovare un adattatore per presa belga a Bruxelles

Sembra banale ma è uno dei primi problemi che insorgono se avete un dispositivo elettrico che non ha la spina con due contatti. Dovete quindi procurarvi un adattatore per poter utilizzare le prese belghe che non hanno il foro per la messa a terra, come vedete nella foto a destra.


Per acquistare l'adattatore, la soluzione più pratica è recarsi in un punto vendita Brico City, presente in diverse parti della città, ed acquistare l'adattatore per presa belga che vedete a sinistra nella foto. Si tratta di un adattatore universale che permette di usare apparecchi con diversi tipi di spine con le prese di corrente belghe. Chiedete pure ad un commesso, il costo è inferiore agli 8 euro.


L'adattatore è semplice ma il suo utilizzo non è intuitivo a mio avviso. Non bisogna inserire la spina verticalmente facendosi ingannare dal simbolo di messa a terra indicato, perchè altrimenti non passa la corrente. La spina italiana va invece inserita negli ingressi a triangolo, come indicato dalla foto.

Dove acquistare un set per la casa a basso prezzo a Bruxelles

Oltre la buona vecchia Ikea, vi consiglio di entrare in uno dei punti vendita Hema. Potete trovare dei piccoli elettrodomestici a basso prezzo (bollitori a 13 €, ma anche tostiere e altro), tazze, plaid, pentole, piatti e padelle.


Le tazze che vedete in foto costano solo 1 €. In più, ci sono anche dei prodotti per la persona ad un prezzo molto conveniente come sapone per mani (1 €), lacca (1,75 €), bagnoschiuma (1 €), cotton-fiock (1 €), acetone (1,25 €), dentrifricio (1 €), spazzolino (1,25 €).
Io ho apprezzato molto anche la sezione riguardante il cibo: trovate diversi tipi di té (1-1,4 €), zucchero in bustine (1 €), tortine per la colazione (1,6 €), patatine, frutta secca, pane e altro.

Dove fare la spesa per alimentari e non a Bruxelles

Per quanto Hema sia fornito non si può acquistare tutto li. Se volete comprare frutta e verdura a buon prezzo, vi consiglio il mercato domenicale di Gare du Midi. Tutte le domeniche trovate una grande varietà di bancarelle e diversi stand in cui potete anche mangiare qualcosa al volo. Oltre i classici panini e gauffres, c'è uno stand che vi consiglio che vende diversi tipi di olive, in cui potete anche acquistare una sorta di pita avvolta con olive (normali o piccanti a vostra scelta), formaggio fresco, cipolline agrodolci, peperoni grigliati, involtini di vite e miele. Aggiungendo anche un ottimo tè caldo alla menta, ideale nelle fredde giornate brussellesi, spenderete solo 5 € per un pranzo veloce mentre fate i vostri acquisti. Ma se capitate nel momento di punta, preparatevi a fare la fila!


Altro mercato molto grande è quello di Clemenceau che si tiene il sabato, in cui trovate frutta e verdura fresca ma anche carne e pesce.
Per tutti gli acquisti quotidiani per cui preferite un classico supermercato, vi consiglio la catena Delhaize. I prezzi sono molto più bassi rispetto a concorrenti come Carrefour Express e i prodotti a marchio Delhaize hanno una buona qualità.


Anche in questo caso trovate diversi punti vendita sparsi in città, qualcuno più piccolo e qualcuno più grande e fornito. Se non storcete il naso davanti a una pizza congelata, quella a marchio Delhaize è a mio parere all'altezza di quelle italiane. 

Questi erano i miei consigli per chi si è appena trasferito a Bruxelles e ha bisogno di qualche dritta su dove trovare un adattatore per spina italiana, dove fare la spesa e comprare i prodotti di prima necessità. Se avete altri suggerimenti sono felice di ascoltarli, scriveteli pure nei commenti!

Commenti