Passa ai contenuti principali

Post in evidenza

Snack al Burro d'arachidi - PB energy bites

Brioche marocchina con MdP e Lievito Madre


Brioche marocchina con MdP e Lievito Madre

Eccomi qui con un nuovo dolcetto che mi salvi dalle merendine preconfezionate a colazione. Questa estate avevo deciso di provare questo panbrioche al cappuccino che in realtà Misya aveva già trasformato usando caffè solubile. Io ho utilizzato invece un caffè ristretto come aroma e ho grattuggiato del cioccolato fondente al posto delle gocce di cioccolato.

Devo dire che come lievitato questo da tanta soddisfazione: l'impasto forma una palla morbida e soffice e lievita molto bene, complice anche l'alta temperatura in casa. Non so se la responsabile di tanta bellezza è la farina manitoba della coop che ho recentemente iniziato a usare. Se la trovate usate quella, perchè il risultato è una brioche sofficissima, resa supergolosa dalle strisce di cioccolato fondente.

Brioche marocchina con MdP e Lievito Madre


Per la preparazione e la cottura ho usato la macchina del pane (MdP) perchè mi consente di risparmiare tempo e denaro e limita il riscaldarsi della casa nella stagione calda. Pur avendo fatto un rettangolo più stretto possibile, non sono riuscita a farlo stare nel cestello e ho dovuto ripiegare a U il rotolo. Nella lievitazione è diventato davvero enorme e le fette sono uscite belle grosse. Tenuta coperta con dell'alluminio si è mantenuta morbida per tre giorni.

Questi giorni ho ripreparato la brioche marocchina usando il lievito madre e sono molto soddisfatta del risultato perchè è il primo lievitato dolce che preparo senza lievito di birra. Ho dimezzato le dosi in modo da poterlo cuocere in MdP agevolmente. La brioche è molto morbida e saporita, perfetta per la colazione, con un'alveolatura bellissima.

Brioche marocchina con MdP e Lievito Madre

Provate questa brioche marocchina per cominciare la giornata con il piede giusto!

Ingredienti 

- versione classica
250 g Farina Manitoba
200 g Farina 00
50 mL Acqua
1 Uovo
130 g Latte
80 g Zucchero
40 g Burro
10 g Lievito di Birra
1 cucchiaio Miele
1 Caffè ristretto

-versione con lievito madre liquido (licoli)
140 g Farina Manitoba
100 g Farina 00
1 Uovo
65 g Latte
80 g Zucchero
20 g Burro
100 g Lievito madre (idratato al 100%) rinfrescato due volte
1 cucchiaio Miele
1 Caffè molto ristretto

Zucchero di Canna
Cioccolato Fondente (grattuggiato o in gocce)
Latte

Procedimento

Scaldate in un pentolino il latte, lo zucchero, il miele e il burro. Una volta sciolti completamente zucchero e burro unitevi il caffè e lasciate raffreddare.
Se usate il lievito di birra, preparate il lievitino sciogliendo nell'acqua il lievito e mescolandovi 50 g di farina (io l'ho preparato direttamente all'interno della macchina del pane) e lasciatelo lievitare per mezzora. Riprendete quindi il lievitino aggiungete il composto liquido, l'uovo leggermente sbattuto e la farina rimanente.
Se usate il lievito madre scioglietelo nei liquidi e aggiungete metà della farina. Mescolate bene e aggiungete l'uovo e la farina rimanente.
Azionate la MdP con il programma impasto (o l'impastatrice) fino ad ottenere un composto omogeneo e fate lievitare almeno un'ora e mezzo (con il lievito madre lasciate fino al raddoppio o una notte in frigo). Stendete l'impasto a forma di rettangolo, avendo cura di non far uscire l'aria di lievitazione. Coprite la superficie con lo zucchero di canna e il cioccolato e arrotolatelo.


Disponete il rotolo nel cestello della MdP o in uno stampo per plumcake. Lasciate lievitare un'ora o fino al raddoppio; cuocete in MdP per un'ora o nel forno a 180 °C per 30 minuti. Appena sfornata spennellate con latte, fate raffreddare e servite la Brioche Marocchina tagliata a fette.

Commenti