Passa ai contenuti principali

Post in evidenza

Snack al Burro d'arachidi - PB energy bites

La mia beauty routine autunnale


A inizio settembre, come per molte persone dopo l'estate, la mia pelle gridava pietà e chiedeva a gran voce maggiore attenzioni. Dopo un settembre ricco di maschere sia purificanti che idratanti (ve ne parlerò in un prossimo post) ho acquistato alcuni prodotti nuovi e mi sono ritrovata una nuova beauty routine. Nuova perché avendo iniziato solo recentemente a truccare tutto il viso su base giornaliera (prima truccavo saltuariamente gli occhi) mi limitavo allo struccante e via. La mia pelle non sentiva l'esigenza nemmeno di una crema idratante. Purtroppo mi sa che quei tempi son finiti, sarà anche che ci si avvicina ai trent'anni!

Per lavare il viso sto usando la spugna Konjac all'argilla verde, ma il prossimo mese la sostituirò con quella rosa (qui trovate il post con la descrizione delle spugne e le differenze). Come detergente uso la mousse Cleansing Foam della Kiko. Purtroppo spesso la sera sono colta da attacchi di pigrizia quindi questo step lo effettuo spesso al mattino (anche se sono consapevole che pulire la pelle e poi metter su la cipria non è esattamente il massimo dell'efficacia).


Come struccante uso il mio fido latte detergente idratante Garnier all'estratto d'uva che è adatto a pelli normali o miste e si può usare su viso e occhi. Solitamente se ho messo cipria, fondotinta o vedo brufoletti, strofino la pelle con un dischetto purificante Kiko. Si chiamano Purifyng Pads e sono astringenti e purificanti. Sono rimasta abbastanza soddisfatta da questo prodotto che ho comprato per sostituire i dischetti Nivea che usavo fino a qualche anno fa. Lo trovo davvero efficace e in più mi aiuta a rimuovere eventuali tracce di trucco rimaste sul viso.

Infine passo un dischetto imbevuto di acqua di rose Roberts, il mio tonico preferito da almeno 10 anni. Infatti, contrariamente ad altri tonici (ad esempio quello al cetriolo bottega verde) non da la sensazione di leggero pizzicorio o bruciore sulla pelle e può essere usato anche sul contorno occhi.

Come ultimo step applico un'erogazione del Fluido Mat di Kiko. Nonostante avessi letto recnsioni negative su questo prodotto, io mi sto trovando molto bene. Fa esattamente quello per cui l'ho comprato ossia idrata la pelle senza ungerla e si assorbe rapidamente. Se non lo metto la sera infatti a. Oltre lo metto al mattino prima del trucco e non devo star lì ad aspettare mezz'ora che si asciughi la crema. In quanto al potere matt mi sembra di notare un miglioramento nella fronte, che resta meno lucida.
 E sulla mia beuty routine è tutto gente. Come è la vostra?



Commenti